• lanottolarivista

RavenJuu

Oggi è con me RavenJuu.


Nottola: Ciao RavenJuu. Chi sei? Presentati ai lettori.


RavenJuu: Ciao a tutti e grazie Nottola per avermi ospitato! Mi chiamo Giulia Stellini, in arte RavenJuu. Adoro sfruttare la meravigliosa forza del colore per descrivere personaggi e ambienti fantasiosi.

Sono un’illustratrice e grafica proveniente da un piccolo paesino nella provincia di Milano:

sognatrice e lettrice a tempo perso, ho sempre avuto la passione di illustrare le storie che leggo. Il disegno è per me un vero e proprio secondo linguaggio, mi piace definire i miei lavori come l’espressione di un piccolo caos libero e indiscriminato.





N: Hai partecipato al numero #1 de “La Nottola” con il tuo albo illustrato “Il Mostro dell’Amicizia”. Cosa ti ha ispirato per la sua realizzazione?


R: L’ispirazione è sicuramente partita dai racconti che leggevo da bambina, pieni di animali, creature e ambientazioni misteriose. I mostri delle fiabe possono impersonare dalla più grande delle paure alla più luminosa meraviglia: non sai mai cosa aspettarti! Per questo è proprio dalla figura di un mostro che è partita l’idea della mia storia. Il racconto illustrato “Il Mostro dell’Amicizia” affronta un valore semplice, ma molto spesso sottovalutato. Il rapporto fra Marco e il suo gruppo di piccoli ribelli è un’amicizia come tante che sarà messa alla prova da un evento inatteso, sul quale il nostro protagonista dovrà affrontare una scelta.



N: Qual è la tecnica, o le tecniche, che preferisci utilizzare? Hai tematiche ricorrenti o uno stile che prediligi?


R: Utilizzo moltissimo il digitale, principalmente per mia passione personale. Inoltre è molto comodo: posso portare il tablet con la sua penna ovunque, senza dover riempire la borsa di materiali (e per una disordinata come me aiuta molto!)

Per quanto riguarda le tematiche, il contrasto fra soggetti fantasy/dark e ambientazioni molto colorate è una cosa su cui ripiego spesso. Le luci, i colori e l’atmosfera sono la prima cosa su cui mi focalizzo, per poi costruire mano a mano l’idea che ho in testa. Lo stile dei personaggi, se semirealistico o più semplificato, viene adattato in base allo scopo dell’illustrazione.


N: Ti piace sperimentare mentre lavori? O preferisci rimanere in zone di comfort?


R: Tantissimo! Anche se tutte le nuove prove che realizzo vanno sempre a finire accantonate in un angolino, in attesa di un progetto cha valga la pena realizzare in quella tecnica o materiale: progetti legati al mondo della musica, nuove tecniche in illustrazione tradizionale, stili differenti in digitale...Prima o poi mostrerò qualcosa a chiunque passi “sventuratamente” per le mie stories sui socials.


N: Quali sono gli artisti che ti influenzano maggiormente? E quali opere (illustrazioni, quadri, libri, etc…)?


R: Penso di avere una lista infinita di artisti che seguo e di cui ammiro i loro lavori, ma cercherò di limitarmi a nominare quelli che più mi hanno dato motivazione nel portare avanti la mia passione. Ammiro moltissimo i lavori di Zao Dao: con le sue illustrazioni super suggestive riesce ad esprimere dalla più contorta composizione ricca di dettagli all’infinito spazio di paesaggi sospesi tra realtà e immaginazione. Dal passato rileverei il surrealismo di Max Ernst e le fiabe illustrate di Edmund Dulac e Arthur Rackham. Nel mondo dell’illustrazione per bambini ho sempre osservato con entusiasmo l’utilizzo del colore di Chris Haughton e i toni delicati di Benji Davies. Da intramontabile appassionata di storie fantasy e horror, non posso che nominare Ana Godis; NanFe; Zsofia Dankova; Paolo Barbieri; Victoria Francès.

Anche le più piccole cose possono influenzarci in termini di crescita e sensibilità personale. Il vecchio detto “non si finisce mai di imparare” viene molto a comodo in questo caso!



N: Vuoi parlarci di qualche progetto futuro?


R: Con piacere! Al momento mi occupo di Grafica e Copywriting (Scrittura per il marketing), ma in futuro mi piacerebbe continuare a lavorare per il mondo dell’illustrazione. Fra non poco tempo avvierò il mio “primo tentativo” di negozio online: aprirò presto lavori su commissione sotto forma di illustrazioni digitali e di stampe personalizzate per eventi o regali.

Un secondo obiettivo sarà una campagna per pubblicare alcuni albi illustrati che tengo in serbo da qualche tempo. Dal mio inedito romanzo illustrato interattivo “Kurt e Wolfgang: Viaggio Nella Musica”; a proposte proiettate sull'illustrazione per adulti e ragazzi. Punto spesso a progetti di illustrazione che riescano ad insegnarti qualcosa. Ho avuto la fortuna di poter collaborare con classi di bambini delle elementari in passato, e la loro energia mi ha aiutato molto nell’orientarmi in queste particolari proposte editoriali. Anche se preferisco realizzare progetti per ragazzi un po’ più grandi, sono sempre aperta a nuove idee e collaborazioni, e guardo ad ogni cosa con rinnovata curiosità.


N: RavenJuu, ti ringrazio per la disponibilità.

R: Grazie a tutti voi!


Account instagram @ravenjuu Sito https://ravenjuu.carrd.co