• lanottolarivista

Matteo Irmici

Oggi è con me Matteo Irmici.



Nottola: Ciao Matteo Irmici. Chi sei? Presentati ai lettori.


Matteo: Ciao nottolina, sono un ragazzo che nei momenti di creatività adora scrivere dei racconti che uniscano fantasia e un po' di scientificità, per imparare con l'immaginazione!




N: Hai partecipato al numero #1 de “La Nottola” con il tuo racconto "Amicizia Vitale", cosa ti ha ispirato per la sua realizzazione?


M: Non vorrei essere banale, ma l'ispirazione me l'ha data la natura! Era estate e stavo passeggiando in un fresco bosco quando un raggio di Sole si è fatto spazio tra le fronde degli alberi e mi ha un po' accecato e un po' illuminato il cervello con questa idea!



N: Qual è la tecnica, o le tecniche, che preferisci utilizzare? Hai tematiche ricorrenti o uno stile che prediligi?


M: non ho particolari tecniche o stili, cerco di dare vita all'idea subito nell'immediato per renderla più fedele possibile all'ispirazione!


N: Ti piace sperimentare mentre lavori? O preferisci rimanere in zone di comfort?


M: preferisco di gran lunga sperimentare più e più volte, non si smette mai di imparare e di stupirsi di cosa possiamo creare!


N: Quali sono gli artisti che ti influenzano maggiormente? E quali opere (illustrazioni, quadri, libri, etc…)?


M: non ho artisti particolari che influenzano le mie opere, spesso mi faccio influenzare dalla mia curiosità: se in un periodo sono fissato su uno specifico argomento e leggo molto a riguardo per saperne il più possibile, probabilmente poi sarà anche oggetto di un mio racconto!


N: Vuoi parlarci di qualche progetto futuro?


M: vediamo cosa riserveranno le prossime passeggiate nei boschi!


N: Matteo, ti ringrazio per la disponibilità.


Account instagram @matteo.irmici